VIAGGIO FAI DA TE IN NORVEGIA

CONSIGLI UTILI PER CREARE IL PROPRIO ITINERARIO DI VIAGGIO: TOUR TRA OSLO, BERGEN, I FIORDI E LE ISOLE LOFOTEN

FOTO PIC ANANAS pineapple
PIC FOTO MONGOLFIERA BIG AIR BALOON FRUITS FRUTTO FRUIT FRUTTI
TREE ALBERO FRUITS FRUTTO FRUIT FRUTTI
mappa maps norvegia norway

OSLO & BERGEN:

Le due principali città della Norvegia. Tappe obbligatorie per chi visità il Paese e per respirare la sua Cultura.

FIORDI NORVEGESI:

Ti sembrerà di essere immersi in una cartolina. I percorsi di trekking  sono bellissimi ma spesso pericolosi: attrezzatevi!

 

ISOLE LOFOTEN:

Visitando le Lofoten ti sembrerà che il tempo si sia fermato. I Villaggi dei pescatori, il riflesso delle montagne negli specchi d'acqua e l'armonia tra la natura e l'uomo sono uniche di questo posto.

 

CONSIGLI:

  1. Se vuoi fare un viaggio simile noleggia un auto. Ho preso due vetture: una nella parte bassa ed una sulle Lofoten. Non c'è bisogno di telepass in quanto non vi sono pedaggi, salvo casi particolari in cui paghi all'accesso. Prenotando in anticipo su https://www.skyscanner.it/noleggio-auto-da/tutti-gli-aeroporti.html si trovano soluzioni convenienti.

  2. Il costo della vita in Norvegia è molto alto ed il cibo non dei migliori. Spesso ti consiglio di comprare direttamente nei Supermercati e prepararti un pranzo a sacco, specialmente se fai percorsi di Trekking. Inoltre, nelle parti più remote, abbiamo scelto come alloggio campeggi con bungalow, molto puliti e dove puoi davvero respirare la stupenda natura norvegese.

  3. Non dimenticare che in questo Paese non c'è l'Euro ma la Corona Norvegese. Non avrai comunque bisogno di contanti, in quanto la normalità è pagare con la carta, anche un caffè.

  4. Le temperature sono molto rigide, anche in estate. Porta sempre qualcosa di pesante ed impermeabile, spesso troverai piogge improvvise.

  5. Se vuoi girare tutta la Norvegia come ho fatto io, su Maps dividi bene il tempo da una tappa all'altra per regolarti sulle giuste pause da fare e le giuste tempistiche: la Norvegia è abbastanza grande e non esistono lunghe autostrade a scorrimento veloce come in Italia, soprattutto per preservare una natura selvaggia.

  6. L'Aurora Boreale è visibile da Ottobre a Marzo, specialmente dalle Isole Lofoten. Questo forse è l'unico contro nell'organizzare un viaggio in Norvegia in estate. Il problema è che spesso in inverno alcune strade sono chiuse ed è impossibile visitare tutto.

  7. I percorsi di Trekking sono spesso difficili: portare scarpe adeguate e zaino con acqua e cibo.

MONETA:

In Norvegia si utilizza la Corona Norvegese. Attualmente (Gennaio 2021) il suo tasso di cambio con l' Euro si aggira attorno al 10.

AEROPORTI:

Ecco la lista dei principali Aeroporti della Norvegia, qualora volessi organizzare il tuo viaggio atterrando in una città diversa:

  • Oslo-Gardermoen

  • Oslo-Sandefjord

  • Alesund

  • Alta

  • Bardufoss

  • Bergen-Flesland

  • Bodo

  • Bronnoysund

  • Floro

  • Hammerfest

  • Haugesund

  • Harstad-Narvik

  • Kirkenes

  • Kristiansand

  • Kristiansund-Kvenberget

  • Lakselv

  • Svalbard - Longyearbyen

  • Sogndal

  • Stavanger Airport

  • Tromso

  • Trondheim Airport Værnes

La compagnia di bandiera è la NORWEGIAN, con cui ho viaggiato e mi sono trovato molto bene. Hanno anche una app molto intuitiva e facilmente scaricabile dallo store di qualsiasi Smart Phone.

€2500

17

days

02/08/19-18/08/19

SCHEDA:

Per ammirare la Norvegia con un viaggio fai da te ti occorrono almeno 16-17 giorni, altrimenti rischi di non raggiungere tutte le tappe pianificate. Le distanze sono a volte lunghe ed i Trekking molto faticosi e, quindi, hai  bisogno del giusto tempo per riposarti. Io ho spezzato gli itinerari on the road in 2: la parte bassa, atterrando ad Oslo, dove ho ammirato la capitale, i Fiordi e Bergen (14 giorni tot) e la parte alta, ossia le Lofoten (3 giorni).  | Selftravelling |

Costo Persona: 2.500 euro, comprensivo di tutto, dagli alloggi al noleggio auto, dal biglietto aereo ai pranzi ed alle cene (spesso comprando cibo nei supermercati, andare sempre in ristorante con i prezzi della Norvegia sarebbe una follia).

Per semplicità di lettura, ho diviso il viaggio in tre parti. Naturalmente la durata di ogni tappa è soggettiva, ma seguendo il mio percorso, posso dire che i tempi da me adottati erano ideali.